Scegliere marito su internet…

domenica 20 febbraio 2011

 

Gironzolando sulla rete ho incontrato diverse volte questo articolo, e visto il momento ci ho riflettuto attentamente…cosa ne pensate?

 

Il marito? Si trova su internet. E lo scelgono i figli

Pubblicato da Gloria Ciabattoni Mar, 21/09/2010 – 16:21

Il nuovo marito? Lo si fa scegliere ai figli su un catalogo. Così almeno ha fatto la signora Charlotte Morgan, inglese,vedova e stufa di essere tale. E anche molto pragmatica: non sia mai che ai pargoli non piaccia la nuova scelta di mammà: se lo scelgano loro, il nuovo padre. Detto e fatto: si è iscritta a un sito di incontri online, ha dato il computer ai figli Will, nove anni e Zoe, 11, e ha detto <Questo è un negozio dove si scelgono i papà, sceglietevene uno>. La bizzarra storia della signora è stata pubblicata dal Times. Charlotte Morgan, 41 anni, ex modella, rimasta vedova con figli piccolissimi quando il marito morì in un incedente aereo, manda avanti una piccola impresa. E quando il figlio un giorno le ha detto: <Abbiamo bisogno di un nuovo papà> lei cosa ha fatto? Non si è fatta organizzare feste a sorpresa dagli amici, non ha passato in rassegna i conoscenti scapoli, non ha partecipato a una crociera per single ma appunto ha scelto internet come Cupido. Coi figli ha consultato il catalogo degli aspiranti mariti e quando i pargoli hanno indicato un motoclista con il volto coperto da un casco come papà ideale, non ci è stato verso di far cambiare loro idea. Forse perchè anche Charlotte è appassionata di moto. Così la donna ha ceduto, ha mandato una mail all’uomo misterioso, che si è rivelato essere tal Guy Bolam, 44 anni, divorziato da diversi anni. E anche lui con una figlia impicciona, Rose, 14 anni, preoccupata che il padre invecchiasse da solo. Quando ha visto la foto di Charlotte, Rose lo ha incoraggiato ad incontrarla.I due si sono conosciuti, si sono piaciuti e la complicità dei figli è continuata, tanto che tutti e tre facevano il tifo per Guy quando lui ha chiesto la mano di Charlotte. Secondo il Times, si sono sposati lunedì scorso. Chissà se faranno il viaggio di nozze coi figli…

Kate

Annunci

~ di kate su 20 febbraio 2011.

86 Risposte to “Scegliere marito su internet…”

  1. Ma è troppo carino! Ora devo scappare, ma torno a commentare perché veramente merita. Comunque, in linea di massima, sono d’accordo. Io non lo farei, e non lo faccio, come neanche partecipo alle crociere per single e non passo in rassegna i conoscenti scapoli, ma sono profondamente convinta di sbagliare.

    Sono una romantica, aspetto la freccia di Cupido che cada dal cielo, ma poi i nostri comportamenti vanno anche valutati alla luce dei risultati e non c’è dubbio che la signora Charlotte abbia aiutato più di me la vita a sorriderle 😀

    • Secondo me internet pur non essendo positivo in ogni cosa, è comunque il nuovo mezzo di incontro che sostituisce anche per mancanza di tempo, gli incontri del bar sotto casa…è un esempio ovvio, ma si parla anche di palestra, di cene da amici, di locali, di passeggiate di sera per prendere qualcosa da bere….

      Internet è più veloce, più impersonale, ma se si seguono credo delle basi di sincerità, proprio per questi incontri, allora magari non è del tutto negativo…un pò come la lettera di carta profumata che aspettavi con trepidazione e che aprivi con anche tanta emozione, e la mail superveloce per chi avidamente aspetta il “c’è posta per te!”…ma i tempi sono cambiati, e questo è certo!

      😉

  2. Ahahaha che cosa carina! Però se mi capitasse la stessa cosa non credo che sarei d’accordo, non riuscirei mai a consigliare a mia madre o a mio padre di trovare un/a compagno/a su internet.

    • Io a mio figlio lo chiederei di aiutarmi…magari ha l’occhio più lungo del mio e poi i bambini hanno un istinto infallibile!

      😉

      • Io come Marta sono perplessa e ti spiego perchè:
        1. andare appositamente su internet per cercami un compagno mi sa di squallido, è come se andassi al supermercato e prendessi il detersivo che più mi attira. E poi mi sa anche tipo “oddio, da solo non so stare, sono disperato e devo per forza avere qualcuno, ora lo cerco su internet così lo trovo velocemente”;
        2. su internet non si è sempre sinceri;
        3. è troppo facile
        4. credo che il far scegliere ai figli quale sia il compagno giusto per il genitore significhi accontentare loro e non se stessi. Ti frequenti con qualcuno, se va bene lo presenti ai figli e se ai figli piace, allora tutto a posto.

        Le cose tradizionali no? Perchè dobbiamo far entrare la tecnologia anche nei rapporti sentimentali? Almeno quelli lasciamoli come sono sempre stati!
        Magari sono stata un po’ dura, però su certe cose ho delle idee molto chiare.

      • “Vale” come per Marta, le tue idee vanno benissimo, credo che non sia tanto una questione di teoria generale, nel senso di quello che normalmente una persona farebbe, ma di come in momenti diversi della vita, magari per uscire prima da un brutto momento, o magari perchè è difficile trovare persone con cui confrontarsi o magari perchè vivi in una città dove c’è poco traffico di strafighi, o magari perchè boh, ti gira così, e decidi di provare anche quello…poi come acadde a me una volta diversi anni fa invece di trovarci l’uomo della tua vita ci trovi il tuo migliore amico…e lo dico seriamente, il mio migliore amico quello di cui parlo spesso e a cui è dedicato anche un post, l’ho incontrato li in uno di questi siti diversi anni fa, e ti giuro, che non è stato solo un rapporto interinale ma di giorni trascorsi insieme, di dolore condiviso di gioie condivise….insomma credo che alla fine internet sia un mezzo come tanti altri, come può essere l’amica che ti dice faccio da tramite e ti presento un mio amico….solo che lei non la connetti con la spina 😆

      • Ah su questo siamo perfettamente d’accordo 😉

      • Ecco 😀

  3. no, scusate obietto 😉 il mio partner deve piacere a me! non lo farei mai scegliere dai miei figli! 🙂
    che poi ovviamente in un futuro debba anche piacere ai miei è ovvio… ma anche i figli dovrebbero fare uno sforzo per piacere a lui… no?
    Vabbé i figli che ci monopolizzano la vita, ma la propria vita privata, insomma… un po’ di romanticismo no, eh?
    😀

    • Marti, scusa se sparo sulla crocerossa, ma visti i miei risultati e visto che lui mi aveva detto dall’inizio mamma quello non è per te, ti fa soffrire non ci vuole bene….e poi si è capito che aveva ragione…
      direi che alla prossima anzi lo pretendo il suo consiglio 😉

      Baci

      P.S. mi dice sempre, non importa se non è papà, ma deve amarci, deve stare con noi, e non deve farci del male, e non serve neanche che sia bellissimo….ah i bambini! 😉

  4. Unicuique suum !
    Al cuore i sentimenti, ad internet ‘gli annunci ed i consigli per gli acquisti’ ….
    Eppure, se è vero che il romanticismo è ineludibile ( senza di lui, che varrebbe l’ esistenza ? ), forse esso, in quest’ epoca tecnologica, ha indossato vesti virtuali solo per necessità, riemergendo poi, in tutto il suo fulgore, quando – o per caso, o attraverso internet ! – il cuore ricominci a battere più forte, per un lui che si siano comunque incontrati !

    • Ecco, il punto infatti è questo…
      come solito Voi Ser Cavaliere centrate il punto….

      Cosa importa da dove arriva se poi il risultato è lo stare bene…..

  5. Acc … sono sfuggite le parole, che sono “per un lui ed una lei” !

  6. Queste cose mi sembrano tanto inverosimili , mah!

    • E chi lo sa…magari come questo blog dove tanti blog amici si sono incontrati e tenuti stretti con veri sentimenti, anche un amore può arrivare nello stesso modo…
      chissà dolce Marta 😀

  7. Chissà , chissà cara Kate ..

  8. ‘@Marta @Marta’….
    “Mai dire mai” !
    Nò, non è il titolo di un famoso Film, cara @Marta, è una esortazione a non ripiegare troppo la tua razionale gioventù su un realismo che pure non bisogna mai sottovalutare ….
    La vita di tutti ( anche quella che ci appare più banale e scontata ), non è una schedina, non è il ‘Ricettario della Nonna’ ( che pure Ser @Aquila consulta nel preparare le sue enigmatiche ‘Torte alle mele’ ), e non è, infine, un saggio scritto seppure da un Nietzsche o da un Platone o da un @Kant !
    L’ esistenza è un fatto complesso assai, e imprevedibile : e giova, ad ognuno di noi, non sottovalutarla mai !
    Neppure quando ci appaia da una vetrina di ‘internet’ !

  9. Beh, premesso che internet presenta tutti i pregi e i difetti della realtà (dipende da come lo si usa), l’immagine dei figli che scelgono come papà uno che indossa un casco da motociclista è un vero e proprio inno al sesto senso!
    Forse i bambini hanno ancora la capacità di leggere in uno sguardo quello che noi adulti non sappiamo più riconoscere (non è il caso del motociclista però… 😆 ).
    Comunque, tornando alle cose serie, per trovare marito su internet, tutto dipende dal tipo di “connessione” di cui si dispone e soprattutto dalla “presa”: serve una connessione lenta, mica veloce e una presa doppia.
    Provare per credere… 😉

    • Connessione lenta…presa doppia?

      Ehhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh…me la spieghi che sono un pò in ritardo col cervello questa sera!
      😀

  10. So per certo che anche il figlio del nostro premier sceglie le Escort per papino su Internet 🙂

    • 😆 mitico, questa è veramente il massimo delle risposte!

      Ecco perchè ti stavamo cercando disperatamente….

      ” Cercasi D&R disperatamente!”

      😆

  11. Chiedo venia. Non accadrà più. Giurin Giuretto e parola di blogger-scout. 😉

  12. Peccato che io non creda al destino Kate 😛

  13. @Marta … ehm … che ti sta accadendo ?!?
    Dov’ è il tuo spirito romantico ???
    Te la giochi alla “scettico blù” … ora ???
    E perchè ? Un brutto voto in matematica ???
    “Sursum corde”, beniamina nostra !
    Siam qui, per eventuali ripetizioni in sì ostica materia, io, Ser @Aquilanonvedente ( a lui però, non chiedere di ‘ottica e lenti’ ) e, dulcis in fundo, Ser @Diendèrre !
    Beh, noi non ci poniamo “limiti”, e siamo in buona paranza con gli integrali doppioni, triploni e financo quadriploni, per non parlare di coniche, di cubiche e pensa tu ? di quadriche … et etiam pluris, si velles !
    “Provare per credere”, disse Ser @Aquila !
    E … ehm … fu creduto !!!

    • …fu creduto…ovvio lui dice tutta la verità niente altro che la verità…..

      Marta un abbraccio…
      Cavaliere siete il mio mito…

  14. Meglio 😛

  15. Eccomi di ritorno. La mia risposta definitiva è che il fine giustifica i mezzi, e internet poi è un luogo come un altro, con la differenza che c’è modo di incontrare più gente e fare una selezione più veloce. La gente è la stessa ma, ripeto, qui è di più, ed è molto più facile mettere in atto il “patti chiari amicizia lunga”.

    Il mostro in rete? Sicuramente c’è, e potrebbe pure essere il nostro vicino di casa. L’uomo che si spaccia per quello che non è? Ne è piena la storia dell’umanità, fin dalla preistoria, e persino la mitologia: Giove era il primo a mascherarsi sempre da qualcos’altro per conquistare una donna, quindi niente di nuovo sotto il sole, non diamo ad internet colpe che non ha.

    A proposito, c’è nessuno che mi vuole sposare?

    Richiedesi mente brillante, cuore d’oro, conto in banca cospicuo (a vent’anni l’ultima opzione l’avrei omessa, ma una mica campa cinquant’anni invano! 😆 )

    • No dico Diemme, c’è la clausola soddisfatti o rimborsati???????

      Preparati perchè è fondamentale visto che si compra a scatola chiusa…poi ok ci sono le mutande blu che già sono una garanzia….un pò come i mutandoni della nonna di Bridget 😆

      bella tesorona mia 😉

  16. Comunque combinare i matrimoni a tavolino mica è una novità!

    Beccati questo!

    http://donnaemadre.wordpress.com/2008/07/28/matrimoni-combinati/

  17. No è solo che la vedo così la vita Bruno. 😉

  18. Ma ti ringrazio cara Kate , è sempre bello vedere quant’è vario il mondo ma bisogna ricordarsi sempre quella base di rispetto necessaria.

    E con questo ti saluto , una buonanotte a tutti 🙂

  19. Ehm .. cara @Marta .. però ..
    “la vedi così” la vitaaaaa ?!?!?
    LA VEDI COSI’ ????
    beh, allora .. ehm .. fatti prestare gli occhiali di Ser @Aquila ..
    SONO PORTENTOSI !!!

    Ps. Lady @Donna&Madre .. mah .. una mente di zircone, un cuore d’ argento e un conto in banca esiguo .. andrebbero bene lo stesso ???

  20. Bruno accetterai mai il fatto che la vediamo in modo diverso?!

  21. I figli forse hanno una visione candida che noi abbiamo perso.
    Anche se la candida magari a noi viene più spesso.

  22. Vederla “diversamente” è una ricchezza imperdibile per ognuno/ognuna nell’ esistenza, e sta tutta là, carissima @Marta, la struggente bellezza del vivere !
    Se la pensassimo tutti alla stessa maniera, che resterebbe di noi, se non una amorfa e lunga fila di ‘robot unipensanti’ ???
    Nò, @Marta, non soltanto accetto “in toto” che Tu la pensi diversamente da me, ma ti sono Amico proprio per questo !
    Ma … vedere con più romantico ottimismo le circostanze esistenziali, intuire che dietro una situazione, foss’ anche rispecchiata su internet, che ci azzecca con la diversità ???
    L’ una, una visione romanticamente possibilista ( e sempre rimanendo coi piedi ben saldi sulla terra ) dell’ esistenza “amplia da un punto di vista matematico l’ insieme delle nostre probabilità di felicita raggiungibile, l’ altra le riduce, limitandole in un insieme chiuso da A a B ( estremi esclusi ) !
    Non credi ?
    Rassicuratici poi che l’ insieme in cui siano definite le nostre probabilità di felicità raggiungibile “sia il più ampio possibile” ( l’ ideale sarebbe se detto insieme si identificasse con tutto l’ “Asse Reale, da ‘meno infinito’ a ‘più infinito’ ! ), ben vengano, anzi siano benedette, le diversità del pensare !!!
    Come più volte e poeticamente ha scritto il nostro Amico @Spaziocorrente, la Persona umana ( Uomo o Donna che sia, ed a prescindere da ogni diversità ) dispone “matematicamente” di due strumenti : la Ragione ed il Sentimento !
    Perchè rinunciare ad uno dei due ???

    • Ragione e Sentimento…ma fondamentale l’Istinto….almeno per me 😉

    • Perchè fondamentalmente nella vita puoi scegliere di seguire solo una determinata cosa , altrimenti sarebbe messa in dubbio la tua attendibilità. Io lascio libero spazio alle opinioni altrui , alle visioni altrui non le oscuro però dovendo vedere la vita secondo una determinata chiave allora sono per forza spinta verso quella che ritengo più giusta.

      • Marta ho voglia di mandarti un abbraccio questa mattina e una colazione virtuale….
        ti va cappuccino e cornetto e due chiacchiere 😉

        Buongiorno Mondo blog 😀

  23. Ehm … dannati tasti !
    La frase completa era : ” …. intuire che dietro una situazione, foss’ anche rispecchiata su internet, ‘ci possa essere una possibile felicità per noi’, che ci azzecca …. ”
    Excuse me !

    • Perdonato Ser Cavaliere, ma le pare…..

      Fortuna nostra che il suo essere “Cavaliere” nulla ha a che vedere con un altro “cavaliere” che non è errante…o forse si…in quel di Arcore… 😀

  24. @Marta : 10 e lode al tuo metodo ! E’ così che penso anch’ io si debba fare : pensare con la propria testa, e lasciare liberi gli altri di pensarla come vogliano, pur nel rispetto reciproco !
    Anzi, al 10 ci aggiungo “la lode”, poichè Tu hai capito questa lodevole auto-esortazione in giovanissima età, mentre alcuni, pur onusti d’ anni, non ci sono ancora arrivati !
    Ma … ehm … scusami eh ? … devo metterti in registro “anche” un 5– , poichè sei uscita dal tema !
    Che era ed è : disponendo noi di “Ragione e Sentimento”, giova di più utilizzare drasticamente “uno solo” di questi due efficacissimi strumenti, oppure sarebbe più utile utilizzarli entrambi ‘cum grano salis’ ?
    Ecco, rimpagina il tuo commento e dai una risposta a questa semplicissima domanda, poi potremo vedere se io e te la pensiamo diversamente ( ed io mi auguro di sì, poichè come già detto, “ti sono amico proprio per questo”, altrimenti che gusto ci sarebbe nel confrontarci ‘alla pari’ ad onta delle diverse età ? ) in questo che appare il vero ‘bivio’ dell’ esistenza .

  25. Eccome se mi va cara Kate , certo che accetto 🙂
    Ah Bruno sono contenta che ci siamo ritrovati ma che dire? Era davvero questo il tema , allora ammetto di essere proprio andata fuori tema. Ecco per rimettermi in carreggiata ti dirò che dipende dai casi. Fondamentalmente però penso che non si possa creare un collegamento tra ragione e sentimento , suvvia stiamo parlando di cose agli antipodi , cervello e cuore. Come posso gli impulsi nervosi andare d’accordo con i ritmi del cuore? Al momento riesco a vederla solo così. Ci possono essere momenti in cui è richiesta la partecipazione di entrambi ma è una partecipazione fittizia.

    Se mi dici “ti voglio bene” non puoi ragionarci più di tanto , i sentimenti sono una cosa istintiva e razionale , pur tuttavia questa collaborazione fittizia fa sì che tu me lo dica , esternando così i tuoi sentimenti , usando però il cervello , dunque la ragione.

    Chissà , cosa penserai tu al riguardo.

  26. Infatti, non si ama nè con la ragione, nè col sentimento … ma con l’ anima ! Anche se per arrivarci, sia per gli Uomini sia per le Donne, si passa dal corpo ( i sensi ) e, soddisfacendolo ( “reciprocamente”, non solo uno a discapito dell’ altra o solo l’ altra a discapito dell’ uno ) attraverso l’ atto sessuale consumato insieme, si perviene in uno stato paradisiaco in cui l’ anima agisce ‘con entrambi i suoi due meravigliosi strumenti !
    Come vedi, esattamente come avevamo premesso io e Lady @Kate, non importa alcunchè la fonte, e cioè se, all’ inizio della conoscenza, il contatto avvenga in un romantico ballo o in un annuncio di internet : l’ istinto ( che è il ‘campanello d’ allarme’ del sentimento ) ci fa percepire “qualcosa” che ci tocca in profondità, la ragione scandaglia se trattasi “di strada da percorrere con periglio e cautela oppur nò” ed il sentimento infine, attraverso la sua inarrestabile forza, ci assicura che siamo alle porte dell’ anima !

    • Poi se l’istinto sbaglia e siamo oramai caduti in trappola…allora i nostri sentimenti soffriranno moltissimo o poco a seconda di quanto il nostro io ci ha creduto…e li arriverà pian piano la ragione a rimettere tutto in ordine facendoci capire che è stato un attimo ed una esperienza, ma che tutto va vanti e il futuro magari ci riserva qualcosa di stupendo!

      Giusto???????????????????????
      😉

    • Oooh ecco dove volevi arrivare Bruno. Però mi sembra che anche tu sia divagato un pochino. Non metto in dubbio che la fonte importi poco , ma qui si parlava di credere o meno in una delle due e allora qui ritorno a ciò che ho detto nei primi commenti.
      Credo poco in questi incontri su internet , sono scettica e che ci vuoi fare , ma se capitasse certo non lo disdegnerei e tanto meno mi importerebbe qualcosa se l’incontro fosse avvenuto tramite realtà o internet. Ciò che conta è il dopo , se dura e se si sta bene , non come ci si è conosciuti. Però rimango scettica.

      • Ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh ora ho capito anch’io 😉

        Diciamo che abbiamo una Marta scettica ma possibilista 😆

      • Bravissima. Io pure sono scettica e per principio disdegno questo genere di conoscenze, però una volta mi è successo e devo dire che non è stato affatto negativo. Ma ripeto: è successo, non sono io che sono andata a cercarlo appositamente. E poi è successo dopo due anni circa dalla prima chiacchierata con questa persona, mica subito.

      • Credo ma questo è un mio parere, che la vita è già così negativa a volte che se si trova la felicità o anche la bellissima serenità, come dice Ser Cavaliere, non importa da dove viene meglio coglierla, perchè è così rara che neanche sai se ti ricapita 😀

      • Io non la vedo così negativa, la vita 😛 Forse sono troppo ottimista e positiva, ma sono felice anche quando non va tutto benissimo.
        Comunque non so, non m’ispira questa cosa. E poi non è detto che sia per forza felicità.

      • Io ci ho trovato un amico stupendo, solo per questo ne è valsa la pena…

        poi chissà ogni storia è storia a se 😉

      • Io pure ho un carissimo amico con cui parlo da diversi anni, però da qua ad incontrarci ce ne passa. E poi parliamo di relazioni, non di amicizie, no?

      • Invece noi ci siamo incontrati molte volte, abbiamo pianto e riso insieme, e ora condivido con lui la gioia di aver trovato la sua donna della vita…l’ha guardata negli occhi senza conoscerla e se ne è innamorato e lei di lui, in due mesi sono andati a convivere e aspettavano un bimbo che poi non c’è l’ha fatta, ma a luglio si sono scambiati la promessa d’amore sulla Torre Eiffel e ora aspettano di nuovo un bimbo….
        lei dice che lui è il suo miracolo, lui dice che non aveva mai provato nulla di simile…
        la vità è sorprendente….

        Vale, ho capito cosa intendi, ma l’amicizia è comunque un rapporto basato sull’amore…

  27. Sì, anche se l’ istinto ( che attiva il sentimento ) dovrebbe essere sempre un pochino ‘limato’ dalla ragione ‘prima’ che il sentimento si abbandoni … con esiti, ahinoi, talvolta dolorosi !
    Ma in fondo, carissima Lady @Kate, chi siamo noi per giudicare ‘la ragione ed il sentimento’ ?
    Di carne e anima, siam fatti tutti, e tutti dovremmo avere un’ unica certezza : che l’ esistenza è complessa ed infinite sono le possibilità di incontrare chiunque, potendo noi sperare soltanto che, al prossimo ‘campanello d’ allarme’ del nostro istinto, “ragione e sentimento” operino al meglio delle loro valenze !
    Il resto, lo lasciamo agli Angeli !

  28. @Vale ricordati però che stiamo parlando sempre di cercarsi marito su internet , non di trovarsi nelle condizioni per cui potrebbe nascere un amore o un’amicizia. 😛

    O almeno di questo pensavo di parlare io ..

    • Verissimo, ma il fatto che potrebbe nascere qualcosa è la conseguenza….

      …insomma io trovo che questa mamma divorziata in un modo o nell’altro abbia rischiato, si sia messa in gioco e ci abbia creduto, anche se con la complicità dei figli…però è riuscita a trovare quello che cercava anche se inizialmente era coperto da un casco….

      • E io potrei anche stimarla per questo Kate , perchè io essendo diffidente , mai e poi mai avrei fatto una cosa del genere , con un fine simile! 😉

      • Come dicono in Spagna…nunca se sabe….

        però capisco che molte volte si hannno idee e principi che sono quelli e che mai si cambierebbero…poi chissà la vità è veramente stranissima 😀

    • Certo, infatti per quello sono scettica moltissimo. Per le amicizie meno, ma ovviamente dipende dai casi, non dico di no a prescindere da tutto.

      • Sai cosa ti dico Vale….quello che viene viene, l’importante è che sia bello (dentro e fuori)!
        Tanto se è brutto non lo vogliamo, sia che venga da internet, sia che venga dal bar sotto casa, o che sia amico di amici!

        😉

  29. Ehi ragazzi, nessuno trova consono trovare marito su internet, però questo post ha fatto proprio bingo!

    Beh, il problema per me è a monte: se sia giusto o no “cercarsi” marito, come si usava ai vecchi tempi. Oggi sposarsi non è più un’esigenza sociale, quindi mi fa un po’ strano non tanto il fatto di cercarlo su internet o alle feste di amici, ma proprio il fatto di cercarlo. Dal momento che non ce n’è “bisogno”, io vedo l’amore come qualcosa in cui se ti ci imbatti lo vivi, se non ti ci imbatti vai avanti per la tua strada.

    Ma, ripeto, questa è un’idea mia.

    • Ah mancavi proprio tu, che bello averti qui…si hai ragione l’amore in genere non si cerca, però penso che se anche si prova a dare un aiutino, poi dobbiamo in ogni caso decidere se quella persona va bene o meno, quindi la vera scelta è li, non nel posto in cui si va a cercare.
      Cambiano solo un pò le carte, ma sempre le carte si usano…ops…internet 😆

      • Ma come mancavo io, sono stata la prima! 😯

      • La prima per il commento sul marito, ma non la prima per quello degli sms…li mi mancava quello che pensavi ed ero curiosa….
        sono come le scimmie…curiosaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa 😆

      • Hai ragione, in effetti poi l’ho letto subito, quando ancora commenti non ce n’erano, ma per me era un post particolare, ho centinaia di sms nel cellulare, non c’è più posto per nessuno, e così ogni volta che ce n’è uno in attesa li rileggo tutti per decidere quale è meno doloroso lasciare andare… Insomma, rispondere là richiedeva un certo impegno, concentrazione, self control, algida allure 😛

      • Eh si lo so lo so perchè la prima volta che ti mandai un messaggio mi chiamasti tutta preoccupata dicendomi “non mandare messaggi ho il cellulare pieno e non posso cancellarli” fammi invece uno squillo che così ti richiamo…. 😆

        ehhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh va beh…ma non puoi cambiare micro schedina invece che cellulare???????

    • Perché non proviamo a “copincollare” gli ultimi tre commenti tutti insieme sotto l’altro post e continuiamo lì?

      Mi stanno venendo i complessi che dove arrivo io arriva l’off topic 😦

  30. Nella vita non si può mai dire.

  31. Marta, vedo che sei particolarmente interessata a questo tema.
    Che, stai per caso cercando marito in rete?
    No, perché se è così, avvisami, eh? Mi metto in fila… :mrgreen:

  32. Oggi è uscito questo post sull’argomento, mi sono ricordata del tuo e te lo sono venuta a segnalare:

    http://onlineincontri.wordpress.com/2011/09/13/amore-nato-in-chat-come-farlo-accettare-da-amici-e-parenti/

    Ciao!

    • Oggi sono impegnata con la festa di Mattia con gli amichetti di scuola….però ci faccio un salto…baciiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

      • Sono andata a leggere e direi che se c’è un bimbo di mezzo o più figli, le cose sono più complesse forse, ma se si tratta solo di famiglia di origine, li, o si accetta o il problema è il loro…..

        ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: