Amami…

venerdi 10 dicembre 2010

 

 

AMAMI

Mi trasporto in punta di piedi
mi trasporto nel galoppo della mia vista.
Mi avvolgo nelle fasce della mia pelle.
Mi abbraccio desiderandomi.
Benedico il mio flusso, lo zampillare che da me proviene.
Mi cullo sul mio seno.
Alle mani germoglianti infilo i guanti della poesia.

Reclamo la rivelazione,
le mie incisioni sono su pietra.
La mia immagine reca acqua alla sete
ed esche alla rete dei pescatori.
Trascorro i rintocchi delle campane della sera
scolpendo.
Dormo nella mia stessa ombra.
Indosso la mia natura beduina
quando sono stanca.
Entro in un giardino
che non mi istiga contro me stessa.
Amo la mia anima impossibile,
quella i cui piedi
sono ignoti alla terra.

[Amal Musa (1971) Tunisia]

 

 

kate

Annunci

~ di kate su 10 dicembre 2010.

8 Risposte to “Amami…”

  1. quanta passione in questi versi!!!

  2. “…. Amo la mia anima impossibile,
    quella i cui piedi
    sono ignoti alla terra.”, che bei versi, Lady @Kate sei andata a trovare per te, per noi !
    Sì, come sussurra Lady @Sabby, c’ è molta passione in questi dolcissimi versi, un poco di malinconia ( “… Entro in un giardino
    che non mi istiga contro me stessa.” ) e soprattutto la gioia arcana e irresistibile dell’ emozione !
    E’ sempre così, Amica mia, che si sente quando, sforzandoci di uscire dalla banalità ( e dalla crudeltà ) dell’ esistenza, ci si predisponga ad incontrarci con la nostra anima, universo incommensurabile in cui fluttua l’ oceano delle nostre emozioni, sia quelle raggiungibili, sia quelle più nascoste alla nostra coscienza, ma pronte anch’ esse a scaturire da quel mare per sorprenderci prodigiosamente quando meno ce lo aspettiamo !
    Così è la vita, mare tumultuoso a volte e senza approdo, teneramente distesa e inaspettatamente azzurra in altri momenti, Lady @Kate, così le nostre emozioni, così l’ amore !

    • “…. Amo la mia anima impossibile,
      quella i cui piedi
      sono ignoti alla terra.”…sto cercando e trovando la mia anima…quell’anima che poche volte avevo lasciato veramente parlare e poche volte ancora avevo ascoltato…ora è la mia guida, è la mia amica è il mio centro, dolce, impossibile, sensuale, crudele, sfacciata…la mia anima mi dice cosa essere e io non posso che dire di si…

      messere un abbraccio

  3. E’ la tua ‘anima pellegrina’, dolcissima Lady @Kate e di te lei, comunque e a prescindere da qualsiasi interesse, è specchio fedele e veritiero, mai corruttibile o vile cortigiana d’ altri !
    Ascoltala sempre, Amica mia, conoscila oltre te stessa, ed in essa rinforza – consapevolmente !- ogni tua fragilità femminile !
    Essa è Castello turrito, Castello munito, impenetrabile all’ occasionale pretendente a te, e per scalarlo ed accedervi occorre amarti per ciò che sei, amarti senza limiti, amarti come la tua stessa anima ti ama !
    Stammi bene, cara Amica mia, ricordi ?
    ‘Hasta la victoria, siempre’ !

    • Cavaleriere, le vostre parole sono come un magico e dolce elisir per il mio cuore…
      parole che scaldano e che illuminano ogni giorno…

      E’ bellissimo che il vostro errare vi conduca sempre qui…

      Lady Kate

  4. Wow… ti avevo lasciata e… che cambiamento. 😉

    Un bacio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: